Attendo fiducioso un serio ed interessato riscontro

Qualche anno fa stavo progettando con una socia finanziatrice un’attaività di ristorazione con una formula diversa dal comune. Purtroppo la persona con cui avrei dovuto collaborare si è gravemente ammalata, ma vorrei portare avanti il mio sogno. L’attività che vorrei sviluppare deve rappresentare il luogo in cui il consumatore abbia la possibilità soddisfare i propri “piccoli” bisogni; quegli atti quotidiani che nelle pause dal lavoro ci si concede per ricaricarsi. Dev’essere la sintesi di una formula che dia sani stimoli grazie a un servizio di gastronomia tradizionale, di scambio culturale, di arte/artigianato, il tutto inserito in un piccolo ambiente il cui allestimento “onirico” porti lontano dalla comune stadardizzazione commerciale. Gli step da sviluppare ed approfondire sono tanti, ma anche se in fase embrionale, il progetto è molto promettente. Attendo fiducioso un serio ed interessato riscontro. Cordiali saluti